Ambiente

Home - News - Archivio per la categoria:Ambiente

Clima, 2017 drammatico dal punto di vista ambientale

Pubblicato il nuovo rapporto della Noaa sul clima. Il 2017 è stato segnato da livelli di gas serra da record, molti eventi meteorologici estremi e una temperatura globale eccezionalmente alta. Dal punto di vista ambientale, un anno da dimenticare. È il 2017. Dodici mesi costellati da primati allarmanti in merito alle concentrazioni di gas serra[...]
Leggi tutto

Cos’è l’allerta meteo e cosa indica?

In previsione di fenomeni meteo intensi, la Protezione Civile può decidere di diramare un’allerta meteo che può indicare criticità di natura e intensità differenti. Il grado di allerta meteo, infatti, non si basa solamente sull’intensità del fenomeno previsto ma è strettamente collegato alla vulnerabilità del territorio. “È importante – spiega la Protezione Civile sul proprio[...]
Leggi tutto

Meteorologia fuori legge: urge una regolamentazione

Dopo la grave tragedia avvenuta nel parco del Pollino con la piena improvvisa del torrente Raganello, Angelo Borrelli, capo del dipartimento di Protezione Civile nazionale, ha espresso l’urgenza di una revisione del sistema di allerta meteo a livello nazionale. Serve un sistema univoco e centralizzato per la diffusione delle allerta ma soprattutto una comunicazione più[...]
Leggi tutto

Italia a rischio frane e alluvioni: il nuovo rapporto ISPRA

Italia a rischio frane e alluvioni
  • di Redazione
  • Data: 26 Lug, 2018
  • Categoria:
Presentata l’edizione 2018 del Rapporto “Dissesto idrogeologico in Italia”. Italia a rischio frane e alluvioni: il 91% dei comuni è a rischio, 40mila monumenti si trovano in zone alluvionabili. Un quadro preoccupante. Se già la situazione negli anni precedenti era grave, il 2017 fa registrare dati allarmanti. Ben il 91% dei comuni italiani è a rischio[...]
Leggi tutto

Consumo del suolo in Italia: nel 2017 il cemento cola su intere zone a rischio idrogeologico

Consumo del suolo in Italia - Ispra
  • di Redazione
  • Data: 23 Lug, 2018
  • Categoria:
La quinta edizione del Rapporto ISPRA fornisce dati allarmanti. Maggiormente colpite le coste e i bacini idrici. Un quarto del consumo riguarda aree sottoposte a vincolo paesaggistico. Colate di cemento su aree vincolate per la tutela del paesaggio e lungo le coste. Un consumo del suolo inarrestabile e senza scrupolo, persino nelle zone a rischio[...]
Leggi tutto

Siccità in Europa: giugno avaro di pioggia in Germania

Giugno 2018: siccità in Europa
La siccità in Europa sta mostrando caratteristiche molto intense su una vasta zona. Nello scorso mese di giugno, così come era accaduta a maggio, l’alta pressione ha quasi sempre privilegiato le alte latitudini, lasciando esposta la zona del Mediterraneo e l’Italia a correnti perturbate e instabili. Il risultato è stato un giugno piuttosto carico di precipitazioni[...]
Leggi tutto

OMS: 7 milioni di morti all’anno per colpa dell’inquinamento

  • di Redazione
  • Data: 15 Mag, 2018
  • Categoria:
Inquinamento dell’aria: in tutto il mondo 9 persone su 10 respirano aria inquinata. Il rapporto annuale dell’Oms sulla qualità dell’aria reso pubblico di recente fa emergere dati allarmanti: in tutto il mondo nove persone su dieci respirano un’aria troppo inquinata, con valori medi superiori a quanto raccomandato per la salvaguardia della salute. I decessi causati[...]
Leggi tutto

Buche a Roma, il dossier “Piano Roma Sicura”

  • di Redazione
  • Data: 16 Apr, 2018
  • Categoria:
Trecentottantatre. Il numero dei siti interessati da fenomeni franosi a Roma è impressionante. Il dato arriva dal dossier “Il Piano Roma Sicura”, promosso dall’Autorità di Distretto Idrografico dell’Italia centrale, in collaborazione con ISPRA e Protezione Civile, che ha elencato e analizzato tutte le grandi fragilità della Capitale e in particolare alluvioni, frane e cavità del[...]
Leggi tutto

Maltempo d’autunno: Italia fragile, alto rischio meteo

  • di Redazione
  • Data: 05 Set, 2017
  • Categoria:
Dopo un’estate segnata da caldo record, siccità e incendi, aumentano i rischi legati alle piogge autunnali: il territorio italiano è ancora più fragile. La Protezione Civile avverte: dopo mesi di caldo, mancanza di acqua e incendi, cresce il rischio idraulico e idrogeologico. I nostri meteorologi spiegano il perché La Protezione Civile ha recentemente richiamato l’attenzione[...]
Leggi tutto

L’Italia prova le conseguenze del cambiamento climatico

La grave situazione di siccità in cui si trova l’Italia trae origine dal notevole deficit accumulato nelle stagioni precedenti a cominciare dallo scorso inverno che, nonostante diversi episodi contrassegnati da abbondanti precipitazioni e inconsuete nevicate sul versante adriatico e al Sud, si è concluso con un deficit di 13 miliardi di metri cubi d’acqua (corrispondente[...]
Leggi tutto