I nostri cacciatori di tornado sono in partenza

2-Scheda ValentinaDal 28 aprile al 30 maggio il Centro Epson Meteo / Meteo.it seguirà in diretta dagli USA le tempeste e i tornado delle grandi pianure americane con l’hashtag #Tornado2016 e completi reportage degli eventi più intensi e devastanti.

Si apre la stagione dei tornado nelle Grandi Pianure americane. La valigie sono pronte: pochi vestiti e molta attrezzatura, tra cui macchine fotografiche e il Mobile Threat Net (un dispositivo che riceve dati meteo satellitari). I cacciatori di tempeste del Centro Epson Meteo sono pronti: Valentina Abinanti e Niccolò Ubalducci stanno per prendere il volo con destinazione Dallas. Dal Texas partirà infatti la caccia ai tornado che si formano nelle grandi pianure degli Stati Uniti d’America con straordinaria frequenza.

Ogni anno in USA si formano 1253 tornado in media. Sono i fenomeni naturali più violenti esistenti in natura, ma allo stesso tempo scatenano un incredibile fascino, regalando emozioni adrenaliniche. I loro venti soffiano anche oltre i 300 km/h, lasciando dietro di sé una traccia di devastazione e numerose vittime: ogni anno solo negli Stati Uniti si registrano decine di vittime, ma ci sono stati alcuni anni in cui i morti sono saliti a centinaia (1925: 794 vittime; 2011: 553 vittime; 1936: 552 vittime; 1917: 551 vittime; 1927: 540 vittime).

Perché cacciare temporali e tornado? Per comprendere ciò che ancora non è chiaro riguardo alla loro formazione e dinamica. L’osservazione diretta è fondamentale per capire i processi che determinano la loro genesi ed evoluzione, ampliando conoscenze e dati a disposizione della scienza e delle comunità che convivono con questi eventi distruttivi.

Seguite i Cacciatori di Tornado del Centro Epson Meteo / Meteo.it nella loro avventura: in esclusiva sugli account ufficiali di meteo.it, su Facebook, Twitter, Instagram con l’hashtag #Tornado2016, con tutte le foto, i video e gli aggiornamenti in diretta dalla Tornado Alley.

1-Scheda Niccolo

2-Scheda Valentina

Condividi questa notizia