La grotta più grande del mondo ha un clima tutto suo

La grotta più grande del mondo

Nuvole, piogge e banchi di nebbia si formano all’interno della grotta Hang Son Ðoòng, in Vietnam: un video ci mostra cosa c’è al suo interno.

Grazie alle sue impressionanti dimensioni – è tanto grande da poter ospitare, al suo interno, un isolato di grattacieli alti 40 piani – e alle sue doline, aperture simili a finestre che permettono l’ingresso di luce e acqua dalla parte superiore delle pareti rocciose, la grotta ha un proprio clima. Qui si formano nuvole, piogge e banchi di nebbia. La luce solare e l’abbondanza d’acqua hanno dato vita a una ricchissima vegetazione, da alcuni descritta come una vera e propria giungla, tra cui spiccano alcune piante autoctone che secondo i ricercatori crescono solo all’interno di questa grotta. La giungla interna alla caverna ospita anche diversi animali, come scimmie e pipistrelli.

 

Hang Son Ðoòng si trova in mezzo alla giungla della provincia di Quang Binh, in Vietnam, all’interno del parco nazionale di Phong Nha-Ke Bang, vicino al confine con il Laos. Scavata per secoli da un fiume sotterraneo – il suo nome, infatti, significa “grotta del fiume di montagna” – la grotta ebbe origine fra i due e i cinque milioni di anni fa. Tuttavia fu scoperta solo nel 1991 da un uomo del posto di nome Ho Khanh, che la trovò per caso ma non ebbe la possibilità di esplorare il suo interno perché privo di attrezzatura. La primissima esplorazione della Grotta Son Doong risale al 2009: fu realizzata da un team di speleologi della British Cave Research Association, guidati dal britannico Howard Limbert.
Grazie a questa spedizione e a quelle che la seguirono oggi sappiamo che la galleria calcarea si sviluppa per una lunghezza di circa 4,5 chilometri, ma è molto probabile che nasconda ulteriori passaggi che superano tale lunghezza. In alcuni punti la grotta è alta più di 180 metri.
Un video pubblicato da Ryan Deboodt mostra l’interno della grotta più grande del mondo:

 

Condividi questa notizia