Caldo record ad Aprile

Aprile 2018 è stato il più caldo degli ultimi 40 anni. I dati del nostro meteorologo Simone Abelli

 

 

Se il mese di marzo, più freddo e piovoso della media, ci ha dato un’ottima notizia dopo diversi mesi di siccità e di caldo anomalo, aprile si è chiuso con un bilancio termico e pluviometrico opposto, scalzando quello del 2007 dal gradino più alto dei mesi di aprile più caldi degli ultimi decenni. Quello del 2018 è stato, infatti, un aprile record per le temperature, ben al di sopra della norma a livello nazionale: l’anomalia record è stata di +2,8°C, più dell’aprile del 2007 che fece registrare un’anomalia termica di +2,7°C. Il nostro meteorologo Simone Abelli ci tiene a specificare che il 2007 resta in testa per quello che riguarda le temperature massime (+3,4°C rispetto ai +3,1°C di quest’anno).

L’arrivo dell’alta pressione insieme ad una massa d’aria molto calda, oltre a condizionare la temperatura media mensile, ha pesato anche sul bilancio pluviometrico facendo chiudere il mese in negativo per quanto riguarda le precipitazioni. Le piogge, infatti, si sono concentrate nella prima metà del mese e hanno interessato soprattutto il Centro-Nord e la Sardegna. Nonostante le perturbazioni delle prime settimane, il mese è stato complessivamente meno piovoso della norma con una anomalia del -39%.

Da gennaio ad oggi le temperature sono rimaste mediamente più alte della norma con una differenza che, dopo la graduale attenuazione degli ultimi due mesi, con il mese di Aprile si è alzata a +1°C. Per quanto riguarda le piogge, da inizio anno l’anomalia resta positiva, con un surplus rispetto alla media del +25%.

Condividi questa notizia