Laghi del Nord Italia provati dal lungo periodo di siccità

lago L’incredibile mancanza di piogge ha ridotto il livello dei laghi del Nord Italia quasi ai minimi storici.

 

 

Il livello idrometrico del Lago di Como è di -29 centimetri, non lontano dai -45 cm toccati nel 1989; lo stesso vale per il Lago Maggiore oggi a -12 centimetri (minimo storico del 1962 di -48 cm). Anche il Lago d’Iseo con i -22 centimetri di oggi è molto vicino al record minimo di -31 cm segnato nel 1986. Infine il livello del Lago di Garda che raggiunge i 48 centimetri, a soli 35 centimetri dal livello minimo raggiunto nel 2003. Il crollo è impressionante soprattutto considerando che in un mese e mezzo, da metà settembre, il Lago Maggiore ha perso in tutto 110 centimetri, il Lago di Como 96 cm, il Lago d’Iseo 42 cm.

Altezza Idrometrica Dati storici dal 1942 al 2016
31/10/2017 Media Minimo Massimo
ore 09:00 ore 8:00 Anno ore 8:00 Anno
Lago Maggiore -12.7 83.5 -48.0 1962 272.0 1960
Lago di Como -28.8 44.2 -45.0 1989 203.0 1960
Lago d’Iseo -21.9 43.0 -31.0 1986 124.0 1953
Lago di Garda 48.1 75.6 13.0 2003 199.0 1960

La situazione è drammatica. I numeri sono impressionanti: rispetto all’ottobre dell’anno scorso, al Lago Maggiore è mancato all’appello l’afflusso di 103 milioni di metri cubi d’acqua che, sommati al deficit dei mesi precedenti (rispetto al 2016), raggiunge il mezzo miliardo di metri cubi di acqua da gennaio. 

lago

Dati da www.laghi.net

Condividi questa notizia